Gallery Suzuki al San Marino Baja per confermare la leadership

Lorenzo  Codeca  e Bruno Fedullo  Suzuki Grand Vitara V 6  209

Secondo round del Campionato Italiano Cross Country Rally questo fine settimana per Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, in gara con Grand Vitara 3.6 V6 T1. Tra San Marino e Gubbio, in scena anche il secondo appuntamento con il Suzuki Challenge, con i piloti dei Grand Vitara 1.9 DDiS a caccia del capoclassifica Andrea Lolli

A San Marino farà caldo! i settori selettivi saranno, come sempre, i guidati tracciati derivati dal rally. Mi aspetto una gara difficile, per noi che con i fuoristrada siamo abituati a percorsi duri.” Sintetico e realista Lorenzo Codecà, mette le mani avanti e pare prevedere una prova improntata alla difesa della leadership in campionato. Volendo interpretare il suo pensiero, il campione di Suzuki ha voluto dire che al San Marino Baja correrà con attenzione, badando a incamerare quanti più punti sarà possibile, in ottica di campionato.

E’ altrettanto realistico, ma difficile da credere, che il milanese ed il navigatore emiliano non accettino la sfida che gli avversari lanceranno. E’, infatti, impossibile che Codecà e Fedullo non spingano a dovere il Grand Vitara 3.6 V6 T1. Lo sanno chiaramente, ed in primis, i tecnici di Suzuki Motorsport ed Emmetre Racing che i piloti non si tireranno indietro, anzi, saranno i primi a segnare i tempi più veloci in prova.

Ipotizzare ad una gara tattica, d’attesa, è una sorta di rito, un esercizio mentale che Codecà si concede alla vigilia di ogni gara, scaramantico e preparatorio alla competizione.

Lo stesso che ha fatto nei giorni prima della recente Italian Baja, primo round della stagione del Campionato Italiano Cross Country Rally, che assieme all’inseparabile Fedullo ha puntualmente vinto, partendo forte ed al comando della gara, rimontando il tempo perso per la rottura della “cinghia dei servizi”, quindi vincendo la durissima maratona sui greti del fiume Tagliamento.

Nell’infuocata due giorni sui settori selettivi tra San Marino e Gubbio, Codecà tornerà ad incrociare le traiettorie sterrate con Elvis Borsoi, il giovane veneto che negli ultimi due anni ha dimostrato competitività e velocità tali da eguagliare le prestazioni dei piloti Suzuki. Con un personalissimo Grand Vitara T1, di neo costruzione, sarà anche l’emiliano Emilio Ferroni a proporsi come sfidante alle posizioni di vertice della classifica assoluta e a tentar di ribaltare la sfortunata prestazione conseguita all’Italian Baja.

A bordo del Grand Vitara 1.9 DDiS salirà il modenese Andrea Lolli, che si sta segnalando con prestazioni quasi al pari dell’equipaggio ufficiale Suzuki, pilotando al meglio il fuoristrada derivato dalla serie, piazzandosi al secondo posto della tappa friulana e dominando il Gruppo T2 e la prova del Suzuki Challenge. Quest’ ultima è stata una gara vivace e densa di colpi di scena, la prima del monomarca che i piloti hanno ingaggiato a bordo dei “Suzukini” 1.9 DDiS T2.

Con un ottimo secondo posto a questo esordio, il novarese Andrea Alfano calcherà le prova di gara due con molta più fiducia e convinzione, e saprà segnalarsi quale sorpresa del monomarca. E’ iniziata molto bene la stagione di Armando Accadia, il milanese che fa della longevità sportiva il suo punto di forza nel raggiungere risultati di vertice. Accadia è terzo del Challenge e tiene attualmente sotto controllo l’agguerrito siciliano Alfio Bordonaro. Atteso nel precampionato quale pilota veloce e vincente, anche se nell’apertura stagionale è stato alquanto sfortunato, l’isolano si ripresenta sugli sterrati sammarinesi partendo dal quarto posto della classifica del trofeo.

A San Marino si ripresenta sulla scena Andrea Luchini, il toscano veloce ed in grado di far da lepre in questa stagione, che egli stesso definisce “a partecipazione una tantum”.

San Marino Baja s’aprirà alle 22 di venerdì 8, con l’evento della cerimonia di partenza a Riccione. Nelle giornata di sabato, dalle 11 alle 22.30, si disputeranno la prima tappa e sei settori Selettivi. Domenica 10 luglio, infine, si correrà la seconda tappa, con quattro settori selettivi nella zona di Gubbio, e l’arrivo alle ore 17.30 a San Marino. 692,14 sono i chilometri complessivi del tracciato di gara, punteggiato da 118,73 chilometri cronometrati.

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano