Gallery Suzuki a doppia stella nel Cross Country Rally

Codeca

Con gli equipaggi Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, Alessandro Uliana e Angelo Mirolo, raddoppia la presenza di Grand Vitara V6 T1 nella serie Tricolore ACI Sport, al via all’Italian Baja questo fine settimana. A Pordenone anche lo start della diciasettesima edizione del Suzuki Challenge

Sette titoli Costruttori, sette Conduttori, affermazioni consecutive tra i veicoli di serie: è con questi numeri che Suzuki ha consolidato negli anni il DNA vincente nell’off-road, frutto della tecnologia e dell’esperienza di Suzuki nel segmento 4WD.

Dal 2006, il Marchio della Casa di Hamamatsu è all’eccellenza nel Campionato Italiano Tout Terrain, prima, e Cross Country Rally in seguito, schierando modelli sportivi di Grand Vitara strettamente derivati dalla produzione.

L’Off-Road è cambiato negli anni, si è evoluto al concetto di gare sprint, di mini -  maratone, mantenendo però inalterato il fascino del fuoristrada che da sempre lo contraddistingue e, soprattutto, rappresentando uno straordinario banco prova per automezzi e piloti. I Grand Vitara hanno potuto e saputo vincere prima, dopo e oggi sono pronti ad una nuova stagione di gare, grazie alla professionalità dei tecnici Suzuki nel prepararli adeguatamente ai mutati regolamenti per affermarsi nel segno della continuità vincente.

 

Suzuki torna con uno schieramento a “Doppia Stella” nel Cross Country Rally Italiano.

Con gli equipaggi Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, Alessandro Uliana e Angelo Mirolo, raddoppia la presenza di Grand Vitara V6 T1 nella serie Tricolore ACI Sport, al via all’Italian Baja questo fine settimana.

Pietraie e guadi sono le caratterizzazioni più spiccate della gara pordenonese che gli equipaggi Suzuki affronteranno a partire da venerdì 24. Competizione unica nel panorama internazionale, per la quale il team ha svolto una preparazione speciale, improntata ad esaltare la robustezza e competitività dei fuoristrada impegnati in una tre giorni dove l’affidabilità tecnica è la chiave risolutiva per conseguire risultati prestigiosi.

Punta all’ennesima affermazione nella prova friulana il campione milanese Lorenzo Codecà. Affiancato dal navigatore modenese Bruno Fedullo, saprà destreggiarsi al meglio a bordo della Grand Vitara 3.6 V6 T1, al quale i tecnici Emmetre Racing hanno apportato ulteriori evoluzioni agli apparati sospensivi, sviluppati nella stagione passata.

E’ invece all’esordio il trevigiano Alessandro Uliana. Dopo venti anni di rally, tante affermazioni nelle varie categorie, il veneto debutta nel Cross Country all’Italian Baja, con la possibilità di mettere in mostra la spiccata attitudine nella guida su prove speciali in terra. Assieme all’amico navigatore Angelo Mirolo, il driver di San Donà sarà al via a bordo del secondo Grand Vitara T1 schierato da Suzuki Italia in un programma “premio” per le vittorie ottenute con la Swift Sport 1600, nella Suzuki Rally Trophy.

 

Suzuki Challenge: al via la diciassettesima edizione.

La naturale propensione e l’impegno di Suzuki nel mondo del fuoristrada trova conferma nel Suzuki Challenge come nelle stagioni precedenti; il Trofeo si articolerà anche quest’anno nell’ambito del calendario del Campionato Italiano Cross Country Rally, confermandosi tra gli eventi più attesi dell’intero panorama fuoristradistico nazionale. Il Suzuki Challenge prevede una formula accessibile, che prevede Grand Vitara 3p DDiS strettamente di serie, allestite secondo le specifiche tecniche del gruppo T2. Le gare saranno sei ed un ricchissimo montepremi equivalente a circa 60.000 euro in prodotti auto e moto. Quest’anno il miglior pilota della stagione si aggiudicherà un JIMNY, il fuoristrada per eccellenza.

Scatta da Cordenons il Suzuki Challenge 2016. Per la diciassettesima volta consecutiva, il monomarca che afferma il DNA sportivo dei Grand Vitara 1.9 DDiS si presenta sulla scena nazionale e nell’ambito delle stesse prove del campionato italiano. Una decina i concorrenti che animeranno le sei tappe a calendario, sei gli iscritti alla tappa friulana. Atteso il duello tra il plurivincitore modenese Andrea Lolli ed il toscano Andrea Luchini, ma il veloce siciliano Alfio Bordonaro, oppure nel rodigino Mauro Cantarello sapranno inserirsi. All’esordio Andrea Alfano, mentre da tenere d’occhio è il milanese Armando Accadia, unico pilota presente alla prima gara e a tutte le edizione del Suzuki Challenge.

 

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano