Gallery Peugeot Competition 208 Top: Bottarelli guida la classifica

peugeot-competition-208-top_04

Si chiama Luca Bottarelli ed ha vent’anni (in verità li compirà venerdì 7 aprile) il primo leader del Peugeot Competition 208 Top grazie al successo ottenuto al 64° Rallye Sanremo proprio sull’ultima prova speciale. Il bresciano che ha corso in coppia con Manuel Fenoli l’ha spuntata al termine di una gara entusiasmante che ha visto tre piloti avvicendarsi al comando.

Primo leader è stato il garfagnino Nicola Manfredi, che ha chiuso al comando il primo poker di prove speciali disputate con la luce del giorno. Gli ultimi due tratti cronometrati della prima tappa si sono invece corsi con il buio, con il primo – la Mini Ronde da ben 33,6 km – che ha visto il ritiro sia del leader provvisorio (uscita di strada) sia di Damiano De Tommaso (freni), mentre Mattia Vita ha perso alcuni minuti.

Il ventiduenne piacentino Andrea Mazzocchi, risultato il più veloce in 4 delle 6 prove speciali di giornata, è così salito al primo posto e lo ha conservato sino al via dell’ultima prova speciale, dove è arrivato con 42”7 di vantaggio su Bottarelli, vincitore delle prime quattro prove della seconda tappa, e 1’14” sul bassanese Tobia Gheno. Lì è stata decisiva la pioggia e la scelta delle gomme. Il più veloce di tutti è stato il varesino Damiano De Tommaso mentre Mazzocchi, il primo a partire e con gomme da asciutto, ha perso due minuti permettendo a Bottarelli di scavalcarlo. A fare il colpaccio ha provato anche Tobia Gheno, ma è stato condizionato dal montaggio di una gomma sbagliata, e si è dovuto accontentare del terzo posto fra gli iscritti alla serie Peugeot. Promettente anche il debutto dell’ancora diciottenne varesino Riccardo Pederzani.

 

LA CLASSIFICA DOPO GARA 1 DI 6

1. Luca Bottarelli 18 punti; 2. Andrea Mazzocchi 15; 3. Tobia Gheno 10; 4. Riccardo Pederzani 6; 5. Mattia Vita 4; 6. Damiano De Tommaso 2.

 

Peugeot Competition 208 Top

I premi: Il vincitore finale Under 25 diventerà pilota ufficiale di Peugeot Italia nella stagione 2018 su 208 R2. Inoltre i primi tre trofeisti classificati di ogni rally riceveranno un premio in denaro – rispettivamente di 3.000, 2.000 e 1.000 €.

I punti: vengono assegnati sul risultato dell’intero rally ed in base alla classifica stralcio dell’intera classe R2B – secondo la scaletta FIA (ai primi dieci a scalare 25, 18, 15, 12, 10, 8, 6 ,4, 2, 1) – con i piloti non iscritti e quelli con vetture di altre marche che non prendono punti ma li tolgono. Chi porta a termine una sola delle due tappe riceve un punteggio ridotto (12, 9, 7, 6, 5, 4, 3, 2) con gli stessi canoni.

Classifica finale: stabilita sulla base dei 4 migliori risultati sui 6 rally a calendario, per poter dare sempre il massimo ma senza il rischio di essere condizionati da un errore o dalla sfortuna. Ma con l’obbligo che almeno uno dei risultati utili sia su terra: perché un pilota chiamato a ricoprire il ruolo di ufficiale deve dimostrare di essere efficace anche sullo sterrato.

 

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano