Gallery Il Rally del Taro apre il sipario sui Trofei Renault IRC

Rally del Taro ASNAGHI

Cinquantaquattro Renault sono pronte a scendere in campo a Bedonia, dove si preannuncia una sfida memorabile per i piloti che animeranno i trofei della Losanga.

Un vero e proprio plotone di vetture francesi è pronto a conquistare i campi di gara del 23° Rally del Taro, prima tappa stagionale dell’International Rally Cup, che a Bedonia vanta 151 iscritti tra rally Internazionale e Nazionale. A portare in alto questo numero c’è anche Renault, che conferma il proprio impegno nella serie con i trofei Clio R3, Twingo R2 IRC ed il Corri Con Clio N3.

Sono 12 le Clio R3 pronte a scatenarsi tra gli asfalti del Taro, tra cui figura quella di Marco Asnaghi e Maurizio Castelli (VS Corse), ormai legati da anni alle competizioni Renault. Occhi puntati su Michele Rovatti e Valentina Catone (DPD Group), al debutto nel trofeo dopo aver conquistato per due anni consecutivi il titolo nel Twingo R2 IRC. Non da meno, la presenza di Gianluca Tosi, navigato come sempre da Alessandro Del Barba (Movisport), per continuare con Nicholas Cianfanelli e Gianluca Marchioni, entrambi sotto i colori della Nico Racing. La fitta entry-list del monomarca vede anche i seguenti equipaggi: Bergo-Brusati, Bettoni-Marchesini, Caneschi-Ferrari, Fiorenti-Pozzi, Furci-Rizzo, Gaddini-Innocenti e Vellani-Amadori. In evidenza, il binomio “tutto rosa” della Scuderia Etruria, formato da Patrizia Perosino e Martina Scamperle, che oltre a concorrere per la classifica del trofeo IRC, entrano di diritto nella classifica Lady, dedicata a tutti gli equipaggi femminili che prendono parte ai trofei Renault. Tra questi figurano anche Laura Galliano e Martina Morosino, al debutto nel Trofeo Twingo R1 la scorsa settimana in occasione del Rally Coppa d’Oro, durante il quale hanno saggiato per la prima volta la nuova vettura francese esaltandone le prestazioni al termine della gara.

Fitto lo schieramento anche delle Twingo R2 IRC con sette equipaggi al via. Tra i favoriti figura Alessio Beneventi, navigato da Susanna Mazzetti (Team Katori). Altri nove iscritti animeranno il “sempre verde” Corri Con Clio N3, in occasione del quale si rinnova la sfida tra il giovane Mirco Straffi (DPD Froup), vincitore di classe IRC lo scorso anno, e Leonardo Pucci, che assieme a Fausto Matucci detiene lo scettro del trofeo.

Quest’anno il 23° Rally Internazionale del Taro prevede un incremento della lunghezza delle prove speciali, che toccano un valore di oltre 143 km totali, con Bedonia, Borgo Val di Taro e Bardi dove si svolgerà il tutto. Le tappe in programma sono due, con partenza da Borgo Val di Taro sabato 30 aprile alle ore 15:30. Nel corso di questa giornata si disputeranno quattro prove speciali: la “Montevacà” e la “Bardi”, entrambe ripetute due volte, con la seconda in notturna. “Folta”, e “Tornolo”, ripetute invece tre volte, sono le prove speciali in programma domenica 1 maggio. Il palco di arrivo è previsto a Bedonia a partire dalle ore 17:18.

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano