Gallery Fabio Andolfi: Corsica, arrivo

andolfi

Fabio Andolfi racconta in esclusiva a TR+ come si sta preparando al Tour de Corse di fine mese, dove debutterà con la Hyundai i20 R5.

Se sarà più difficile il rally o rispondere a tutti quelli che vogliono sapere come andrà? La gara, non c’è dubbio… So che avrò un approccio prudente, voglio tenere un buon ritmo, senza strafare. Non avendo mai provato a correre con vetture di quella classe sarà molto difficile ma un’idea di massima di quello che mi aspetta conto di averla. Ho fatto una prima conoscenza con la Hyundai R5 in circuito, tanto per iniziare a capire qualcosina. Mi aspetto di più dal test pianificato nella settimana prima del rally. Abbiamo un giorno intero a disposizione, in cui dovremmo riuscire a provare per un centinaio di chilometri. Insomma, non riusciremo ad avere le stesse sensazioni di Kevin Abbring che ci ha fatto più di 5mila chilometri ma almeno saranno più che sufficienti per iniziare a… socializzare con la vettura. Anche se, sono sicuro, in gara sarà tutta un’altra cosa.

Come ho detto, avremo un approccio molto cauto, non pensiamo al risultato ma pensiamo a trovare il giusto feeling con la vettura. Sarà un po’ tutto nuovo, io il Tour de Cors l’ho disputato due anni fa quando era valido per l’Europeo e da allora le prove sono un po’ cambiate. La tipologia delle strade resta però quella, che è simile a quella della mia Liguria con un continuo susseguirsi di curve dentro altre curve. La differenza è che arriveranno molto più velocemente…

Per prepararci stiamo lavorando il video ma non più di tanto. È impossibile memorizzare tutte le PS però è importante vederle già prima, in modo da essere preparati quando si arriva in ricognizione, perché i passaggi sono pochi e a volti ti ricordi già i punti un po’ più brutti. Con Manuel Fenoli, il mio navigatore, più che sui video vogliamo lavorare sulle note. Se le cambieremo per l’occasione? No, ci sono già tante cose nuove… Saranno sempre le stesse. Le avevamo già semplificate due anni fa, tra la stagione che avevamo fatto nell’Europeo e prima di iniziare l’avventura nel Mondiale. Ci avevamo lavorato parecchio ed ora abbiamo un sistema con cui ci troviamo molto bene. Durante i test vediamo come ci sembrano ma abbiamo trovato un metodo semplice e giusto, che si è visto essere efficace durante le gare, quindi secondo me non ci sarà nulla da toccare sotto questo aspetto.

Noi in Cirsica corriamo con Hmi e l’appoggio di Hyundai Motorsport, un po’ come Stephane Sarrazin che avrà a dosposizione una vettura gestita da un team belga ma seguita direttamente dal settore clienti della Casa. Poi ci sarà Kevin Abbring, ovviamente con il team ufficiale. Con il pilota olandese, che si è accollato l’intero lavoro di sviluppo della i20 R5, ci siamo già parlati in Finlandia. Dice che è una vettura con grandissime potenzialità e certamente, provandola così a lungo, se la sarà cucita addosso in ogni suo minimo aspetto. Anch’io l’ho già provata brevemente e per queste prime impressioni sono molto contento. E vorrei vedere. Passando da una R2 ad una R5, credo che chiunque sarebbe contento…

Pensare di affrontare questa avventura con l’appoggio di Hyundai Italia e Hyundai Motorsport è già tutto incredibile. Aci e Pirelli mi hanno aiutato a crescere in questi due anni e ora mi stanno offrendo questa opportunità. Non è da tutte le federazioni, forse con la sola eccezione di quella francese, riuscire a portare avanti un progetto di questo genere. In queste stagioni posso dire di avere raccolto l’ammirazione di molti giovani stranieri per un programma che ci invidiano tutti. Cosa mi aspetta “dopo”? Andiamo in Catalunya con la 208 R2 per chiudere la stagione dell’Aci Team Italia, e poi vedremo. Non ho ancora pianificato nulla ma di certo mi piacerebbe tanto provare una quattro ruote motrici anche sulla terra. Aprire anche quest’alto cassetto non sarebbe affatto male…

Sul prossimo numero di TR+, in edicola ad inizio ottobre, i consigli dei big del rallysmo italiano in vista di questo importante esordio.

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano