Gallery ERC: Gryazin ed Ingram sono i grandi vincitori in Lettonia

AUTO - ERC LETTONIE RALLY -  2017

Nikolay Gryazin e Chris Ingram sono stati i grandi protagonisti del Rally Liepāja, ultimo round del FIA European Rally Championship.

Il russo, che ha compiuto 20 anni sabato, ha ottenuto il primo successo assoluto e in Classe FIA ERC Junior Under 28 Championship battendo Kalle Rovanperä per 18″5 dopo due giorni di grande battaglia.

“E’ andato tutto bene ed è un bellissimo regalo di compleanno per me – ha detto il pilota della Sports Racing Technologies, che con la sua ŠKODA Fabia R5 è diventato il settimo pilota diverso a vincere nell’ERC quest’anno – Tutta la gara è andata bene, in alcuni punti ero al limite. Kalle è stato velocissimo e io mi sono divertito in una bella lotta”.

Vincendo il titolo in FIA ERC Junior Under 27 Championship, Ingram si è invece aggiudicato i 100.000€ di premio per iscriversi alla stagione 2018 del FIA ERC Junior Under 28 per guidare una R5.

Il ragazzo dell’Opel Rallye Junior Team aveva perso il titolo di categoria lo scorso anno, ma ora avrà l’occasione d’oro per crescere, proprio seguendo gli obiettivi della serie.

“Ho vinto la mia prima gara in Lettonia quattro anni fa e da allora le ho provate tutte per vincere il titolo – ha dichiarato l’inglese, che si è confermato Campione anche in Classe ERC3 – Ho lavorato tantissimo ogni giorno per raggiungere questo traguardo, l’impegno di quattro anni ha pagato. Ora avrò il bottino migliore per puntare a crescere, comincerò subito a parlare con le persone coinvolte nell’ERC per capire cosa fare il prossimo anno”.

Tibor Érdi Jr si è invece assicurato la corona in Classe ERC2 battendo Zelindo Melegari, mentre Reinis Nitišs si è portato a casa la vittoria di categoria. Il Castrol Ford Team Turkey ha invece sconfitto l’ACCR Czech Team vincendo il titolo ERC riservato ai team.

Kajetan Kajetanowicz e Jarek Baren si portano a casa la terza corona continentale consecutiva sfruttando il ritiro di Bruno Magalhães, nella “Liepāja City Stage” di sabato. Dopo una notte passata in ospedale, il portoghese è stato dimesso nonostante qualche botta e ferita riportata nell’incidente.

 

Seconda Tappa: Gryazin conquista la vittoria
Nikolay Gryazin ha iniziato la giornata con 18″3 di vantaggio su Kalle Rovanperä, che però gli ha rosicchiato 7″1 nella PS8 riducendo il margine dal leader a 10″2. Successivamente si è imposto anche nlla PS9 per 0″1, ma il russo ha risposto nella PS10 vincendo per 7″1.

“In alcuni punti sono andato oltre i limiti”, ha detto il pilota della Sports Racing Technologies, che si è trovato con 17″2 da gestire a metà giornata.

Dopo la cancellazione della PS11 a causa della caduta di un elicottero civile vicino alla prova, Gryazin ha prima esteso il proprio vantaggio a 19″7 nella PS12, per poi lasciare al rivale della M-Sport l’ultima vittoria cronometrica, salendo così sul primo gradino del podio.

Łukasz Habaj era partito in piena lotta con José Suárez per il quarto posto, ma ha sfruttato il ritiro di Kajetan Kajetanowicz (tornato al parco assistenza del LOTOS Rally Team per ragioni personali) per guadagnare la terza posizione. Albert von Thurn und Taxis completa la sua prima stagione nell’ERC con un bel quinto posto.

 

ERC Junior Under 28: grande giornata per Gryazin
Nikolay Gryazin si è assicurato il secondo posto stagionale in FIA ERC Junior Under 28 Championship alle spalle del Campione Marijan Griebel vincendo in Lettonia. José Suárez ha invece preceduto il suo compagno di squadra della Peugeot Rally Academy, Pepe López, quando quest’ultimo si è ritirato per un incidente questa mattina.

 

ERC Junior Under 27: Ingram vince in volata
Grande lotta in FIA ERC Junior Under 27 Championship che ha visto Jari Huttunen perdere la vetta della classifica nella PS8 per un’uscita di strada che gli ha causato una doppia foratura. Non avendo abbastanza ruote di scorta, il finlandese ha perso molto terreno dovendo completare il primo loop di PS con solo tre ruote a posto sulla sua Opel ADAM R2. Questo ha consentito a Chris Ingram di balzare al comando e andare a vincere davanti a Mārtiņš Sesks, autore di una bella rimonta dopo il capottamento di ieri, e Filip Mareš (ACCR Czech Team). Huttune è quarto seguito da Aleks Zawada, Kristóf Klausz, Buǧra Banaz, Tamara Molinaro e Karel Kupec. Alcuni problemi tecnici hanno fermato Dominik Brož nella PS12. Ingram ha vinto anche il Colin McRae ERC Flat Out Trophy.

 

ERC2: Nitišs vince la gara, Érdi Jr il titolo
Reinis Nitišs ha sfruttato al meglio il ritiro di Jānis Vorobjovs nella PS8 per vincere la Classe ERC2, dove Tibor Érdi Jr riesce a battere Zelingo Melegari nella rincorsa al titolo. Sergey Remennik si è invece dovuto fermare nella PS10 per sostituire una ruota danneggiata, ma alla fine chiude terzo in campionato mostrando ottime cose imparate dal suo mentore, Alexey Lukyanuk.

 

Lascia un Commento

Vendo

Noleggio

No posts found.

© 2012 1MEDIA S.r.l - P. IVA 10662090017 - Via Massa 11/C - 10023 - Chieri (TO)
Tel. +39 (0)11.9470400 (r.a.) - Fax +39 (0)11.9470577 - E-mail: segreteria@1media.it - www.barberoeditorigroup.it | Create by Artwork - web agency milano